Per informazioni chiamaci tel. 347 5409708 | info@iltarassaco.com

Amaro al Tarassaco (ricetta storica)

17.00

Descrizione

L’Amaro al Tarassaco è la più antica ricetta di proprietà della nostra famiglia. Il bisononno Alcide ha sempre avuto passione per la produzione artigianle di amari medicinali alle erbe e forte di alcune ricette di preparati popolari, sperimentò varie miscele di piante officinali e aromatiche. Negli stessi anni, nasceva la scuola di Maria Treben, studiosa delle tradizioni erboristiche del nord europa (Austria e Germania), che riporterà nel tempo una grande fortuna di pubblico e permetterà all’erboristeria di uscire dai soli confini delle tradizioni popolari. Il nonno Luigi darà invece a questo particolare amaro il gusto e il corpo che oggi conosciamo. Partendo dall’attività del padre e scegliendo con cura i dosaggi e le piante aventi carattere amaro-stomachiche, realizzerà la ricetta definitiva attuale, oltre che fondare la piccola azienda famigliare, ancora oggi chiamata “Il Tarassaco”.

Tra gli ingredienti troviamo: Tarassaco, Carciofo, Salsapariglia, Calendula, Artemisia, Calamo aromatico, China, Rabarbaro, Farfara, Elicirsio, Zenzero, etc. Il tono alcolico è di soli 20 gradi (una scelta atta a favorire meglio l’esaltazione dei sapori e a renderlo più leggero per l’assunzione in caso di patologie gastriche).

L’Amaro al Tarassaco potete assumerlo dopo pasto, nel caso di digestione lunga e difficile, oppure (come da tradizione storica degli amari di erbe all’origine) diluito in poca acqua con ghiaccio come aperitivo. Le propietà stomachiche (date dall’Artemisia e dallo Zenzero) stimolano la digestione favorendo poi il processo digestivo e il senso di fame. Le erbe colagoghe (Carciofo, Cardo Mariano, Tarassaco, Rabarbaro), facilitano la produzione e escrezione della bile, favorando la funzionalità epatica e anche digestiva.

La produzione, così come per tutti i nostri preparati, è soggetta a disponibilità, in funzione dei periodi di macerazione e qualità di tutte le essenze. Leggere variazioni nelle sfumature di colore, aroma e sapore, pur nell’integrità della ricetta, sono da considerarsi testimoni dell’artigianalità e qualità del prodotto.

Piccola Curiosità: ci segnala una nostra cliente storica che, durante l’estate, versato un cucchiaio di amaro al tarassaco su una pallina di gelato al latte, alla crema o al caffè, ne stempera la dolcezza, ne esalta il gusto e migliora la digestione. Da provare!!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Amaro al Tarassaco (ricetta storica)”